AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO A VALERE SUL FONDO DI SOSTEGNO ALLE ATTIVITÀ ECONOMICHE, ARTIGIANALI E COMMERCIALI DEI COMUNI DELLE AREE INTERNE DI CUI AL D.P.C.M. 24

Pubblicata il 22/02/2021

AVVISO PUBBLICO
 
CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO A VALERE SUL FONDO DI SOSTEGNO ALLE ATTIVITÀ ECONOMICHE, ARTIGIANALI E COMMERCIALI DEI COMUNI DELLE AREE INTERNE DI CUI AL D.P.C.M. 24 SETTEMBRE 2020 (G.U. N. 302 DEL 4 DICEMBRE 2020).
 
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
 
 
Vista la deliberazione n. 9 in data 17/02/2021, con la quale la Giunta comunalen ha stabilito i criteri di assegnazione del contributo in oggetto;
 
 
RENDE NOTO
 
che questo Comune intende assegnare alle attività economiche, artigianali e commerciali ubicate sul territorio comunale un contributo a fondo perduto per l’anno 2020 secondo la procedura di seguito specificata:
 
  1. Finalità
Il presente avviso è finalizzato a garantire il sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali con sede operativa nel Comune di ORTACESUS;
Il contributo è cumulabile con le altre misure di sostegno previste da norme statali e regionali in favore di famiglie, lavoratori e imprese in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da Covid- 19.
 
  1. Importo complessivo
L’ammontare complessivo delle risorse economiche destinate alle finalità di cui al punto 1 è pari per l’anno 2020 a € 23.411,16;
 
  1. Soggetti beneficiari
Ai sensi dell’art. 4 del D.P.C.M. 24 settembre 2020 possono accedere ai contributi di cui al presente avviso le piccole imprese e le microimprese, in qualsiasi forma giuridica, che svolgano l’attività economica attraverso un’unità operativa ubicata nel territorio comunale.
Per piccola impresa deve intendersi a norma dell’art. 2, comma 2, del Decreto del Ministro delle Attività Produttive del 18 aprile 2005 l’impresa che ha meno di 50 occupati e un fatturato annuo non superiore a 50 milioni di euro oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 43 milioni di euro.
Per microimpresa deve intendersi a norma dell’art. 2, comma 2, del Decreto del Ministro delle Attività Produttive del 18 aprile 2005 l’impresa che ha meno di 10 occupati e un fatturato o un totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro.
Tutte le imprese che intendono richiedere il contributo:
  • devono essere regolarmente costituite e iscritte al registro delleimprese;
  • non devono essere in stato di liquidazione o di fallimento e non devono essere soggette a procedure di fallimento o di concordato preventivo.
 
  1. Criteri di attribuzione del contributo
Il contributo a fondo perduto relativamente all’anno 2020 è concesso in relazione spese di gestione sostenute dalle imprese che hanno subito nell’anno 2020 un danno in termini di fatturato rispetto all’annualità precedente e in particolare in seguito alla sospensione temporanea della propria attività a seguito di provvedimenti statali o regionali.
Ogni impresa può presentare un’unica richiesta di contributo.
Il contributo concesso ad ogni singola impresa sarà così determinato:
 
Quota fissa:
  • € 1.200,00 a favore delle attività artigianali e commerciali che abbiano subito perdite superiori al 50% rispetto alla media del fatturato degli ultimi due anni (2018/2019);
  • € 700,00 a favore delle attività artigianali e commerciali che abbiano subito perdite ricomprese tra il 20 e il 50% rispetto alla media del fatturato degli ultimi due anni (2018/2019);
  • € 300,00 a favore delle attività artigianali e commerciali che abbiano subito perdite ricomprese tra il tra lo 0 e il 19,99% % rispetto alla media del fatturato degli ultimi due anni (2018/2019);
 
Quota variabile:
  • La restante parte verrà distribuita In proporzione riguardo al valore percentuale del danno subito rispetto alla media del fatturato 2018/2019 fino all’esaurimento delle risorsestesse
     
  1. Modalità di presentazione della domanda
Le richieste di contributo devono essere presentate entro e non oltre le ore 13,00 del giorno 12/03/2021. Le richieste possono essere presentate mediante posta elettronica certificata (PEC: protocollo.ortacesus@servizipostacert.it )
Le richieste devono essere presentate secondo il modello allegato al presente avviso e devono essere corredate dalla documentazione attestante il fatturato relativo alle annualità 2018, 2019 e 2020.
Le richieste devono essere sottoscritte dal titolare o dal legale rappresentate dell’impresa e corredate della copia fotostatica non autenticata del documento d’identità o di riconoscimento del sottoscrittore.
 
  1. Altre informazioni
Il Comune, a seguito della presentazione delle richieste, può richiedere di integrare la documentazione necessaria al completamento della domanda ai fini dell’erogazione del contributo e può procedere a controllare la veridicità delle dichiarazioni effettuate.
A conclusione della fase istruttoria, il Comune provvederà a comunicare l’ammissione al contributo mediante pubblicazione di apposita graduatoria sul sito istituzionale dell’ente nel rispetto della normativa in materia di protezione di dati personali.
La graduatoria sarà predisposta con riguardo al valore percentuale del danno rispetto alla media del fatturato 2018/2019 e si provvederà all’assegnazione del contributo scorrendo la graduatoria così ottenuta e fino all’esaurimento delle risorse stesse.
Il contributo a fondo perduto sarà liquidato a mezzo bonifico, in un’unica soluzione, disposto esclusivamente sui conti correnti bancari o postali dedicati accesi presso Istituti di credito o presso Poste Italiane. Sono espressamente escluse forme di pagamento diverse.
Il Comune ha facoltà di annullare il presente avviso in qualsiasi fase del procedimento. In caso di mancato stanziamento per qualsiasi motivo delle risorse previste dal D.P.C.M. 24 settembre 2020, i richiedenti non avranno diritto a nessun contributo.
 
Il Responsabile del servizio
    F.to   Rag. Pietro Usai


 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato avviso Ortacesus.pdf 236.2 KB
Allegato domanda.docx 18.11 KB
torna all'inizio del contenuto